articoliformazioneart counsellingarteterapiameditazioneRelazioniSedute di coppia

Marcel, Nicole e Anthony. Una nuova “favola”

 

Pronti per una nuova favola?

Sì, perché ogni volta che lavoro con una coppia sento e vivo storie straordinarie, fantastiche! scriverle e rileggerle mi proietta nel mondo delle favole, quelle che fanno sognare ma anche riflettere e crescere.

La “favola” del calco di Anthony inizia con nonna Viviana. Fu lei a riconoscere il valore del lavoro che propongo al di là dell’opera d’arte ossia di quel percorso di crescita di coppia che è il requisito essenziale per la nascita di un calco ArteViva. Del resto, Viviana non è una nonna qualsiasi, è persona dalla mente aperta al nuovo, ma soprattutto consapevole che l’essere umano è qualcosa di più di un semplice corpo fisico…

Viviana regalò questa esperienza a Marcel e alla sua compagna, Nicole.

Andai da loro, in un paesino del Lago di Garda. Ho un legame particolare col lago di Garda, i suoi paesaggi, i suoi tramonti. Le sue acque mi connettono profondamente alla mia Essenza.

Prima di incominciare il lavoro con Marcel e Nicole, mi ricavai uno spazio sacro di meditazione sulla spiaggia, accompagnata dal delicato suono dell’acqua e della natura tutt’intorno.

Trovata la centratura di cui avevo bisogno, ero pronta per iniziare…

Cominciai a fare il calco del ventre di Nicole dopo un breve momento meditativo con la coppia che aveva lo scopo di aiutarla a vivere questi attimi in modo profondo e intimo, con la massima attenzione ad ogni gesto e ad ogni emozione o sensazione per poterli imprimere indelebilmente nel proprio inconscio e in quello del loro bimbo.

Chiesi a Marcel di partecipare all’ “operazione bende” per dare modo al papà di essere parte attiva in questa esperienza, così come sarà chiamato ad essere in tutte le esperienze che giorno dopo giorno faranno di lui un “padre”.  Sì, perché non si nasce padri e madri, lo si diventa sul campo e spesso con difficoltà, ostacoli, attriti, errori che sono la vera opportunità per crescere, evolvere, scoprirsi, amarsi e manifestare la propria vera Essenza. Sentirsi impacciati nell’eseguire un’operazione come quella di massaggiare il ventre della propria compagna, riflette tutte le volte che il nuovo ruolo di papà metterà in difficoltà e contemporaneamente apre alla possibilità di ascoltare la voce dell’altro, le sue esigenze e le sue richieste.

L’universo maschile e quello femminile si arricchiscono e si compenetrano se sanno ascoltarsi partendo dal cuore. Nel cuore risiede l’unica verità.

Mentre mostravo a Marcel come avrebbe dovuto mettere l’olio sul ventre di Nicole, lei disse: “Vorrei che mi massaggiassi sempre così”

Poche parole che svelarono in un attimo il mondo sensibile della ragazza, che chiedeva delicatezza.

Incredibile come eseguire un calco possa condurci in luoghi intimi e consegnarci le chiavi giuste per arrivare all’altro.

Tornai a casa col calco per prepararne il fondo e renderlo perfettamente liscio, pronto per la decorazione…ma di questo vi racconterò la prossima volta.

 

 

seguimi sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/artevivacalchidautrice

o sulla pagina e sul gruppo di Centro Stella Academy https://www.facebook.com/CentroStellaAcademy/

scrivimi a artevivasoniaboni@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *